Zecchino_1200x336.jpg

Padre Filip & CoroMoro

La solidarietà unisce Padre Filip & CoroMoro

Benefico

La grande tradizione solidale del Carlevè ‘d Mondvì continua. Venerdì 16 febbraio, alle ore 21, sul palcoscenico del Teatro Baretti di Mondovì andrà in scena l’inedito incontro tra Padre Filip ed il CoroMoro: il grande predicatore della Granda accoglie il coro nato e cresciuto in terra africana ed oggi testimone della cultura piemontese.

Contest fotografico

DOPPIO CONTEST FOTOGRAFICO 

  #carleve2018

 #carleve2018

L’organizzazione del Carnevale di Mondovì propone, per l’edizione 2018, due contest fotografici distinti, con relativi premi, aventi come soggetto le due sfilate dei prossimi 4 e 11 febbraio (in caso di maltempo, si sposterà al 18).

I Partecipanti 2018

I carri partecipanti

 

Scalenghe 1CARRO DEL MORO
CAMBIANO
Di questi giorni infernali noi facciamo alla romana


CANDIOLO

La natura si ribella


LUSERNA
Finchè sorte non ci separi

MARGARITA - FRAZIONE FERRIERA 
Il gladiatore: “Al mio segnale scatenate il carnevale!”


MONDOVI’ S.QUINTINO VILLERO DI BASTIA MONDOVI'

Villegolandia, un minimega carro

PEVERAGNO
Gulliver in Granda con Pevepuziani

RACCONIGI
Il trionfo della vita

SCALENGHE

Vorrei ma non posto

 

I gruppi mascherati

 

Peveragno 2
CENTALLO-FOSSANO

Figli dei Flinstone


MONDOVI' - PARROCCHIA CUORE IMMACOLATO DI MARIA                 

5 gli invitati, 10 son venuti, aggiongi al brodo, son tutti benvenuti

MONDOVI' BORGO FERRONE

Pachidermi e pappagalli

MONDOVI' FRAZIONI

Inverno alle Hawaii

MONDOVI' SANT'ANNA
Con la testa fra le nuvole

PROLOCO PIANFEI

Pianfei Clown Circus

 

Zecchino... Moro 2018

“Carlevé ’d Mondvì” 2018

Continua il sostegno della “Banca Alpi Marittime allo “Zecchino Moro” 

2017 02 21 Zecchino Moro 248 copia

 

Anche l’edizione 2018 del “Carlevè ’d Mondvì”, vede la presenza della “Banca Alpi Marittime” di Carrù, che, per l’ottavo anno, continua a sostenerlo. Un’affezione che nasce dallo spirito particolare del “Carlevè”, che non è solo una delle manifestazioni più sentite della Città, ma è diventata un vero momento culturale, capace di coinvolgere tante persone, che partecipandovi, imparano a tenere vive le tradizioni del nostro territorio. Senza dimenticare che il Moro e la sua Corte svolgono anche un vero progetto di socialità, con incontri con Associazioni, anziani e ospiti di Case di riposo, offrendo assieme a un sorriso, l’allegria e i canti dei menestrelli.